Strada Quarta 23 - 43123 Parma
0521483393

Attendiamo con pazienza, ma pronti.

Attendiamo con pazienza, ma pronti.

Sono giorni difficili, dove siamo tutti invasi dalla preoccupazione, dal senso di solitudine e da notizie dolorose di persone, anche vicine, che perdiamo. La sensazione di vuoto e di un tempo sospeso di cui si sente lontana la fine, ci fa sentire tanta nostalgia e senso di perdita.

Ma anche in questi momenti le persone che ci sembrano più fragili hanno risorse per noi…e così, da una idea di un’operatrice che ha tenuto sempre stretti contatti con ragazzi e famiglie, anche in queste settimane, è nata la proposta di farsi sentire, vedere, comunicare in modo più caldo…in questi giorni tristi ognuno di noi della bula (ragazzi, famiglie, operatori, volontari) ha potuto essere rallegrato da foto e video di saluti, di richieste d’affetto e del dono di sorrisi di persone che attendono di abbracciarsi. Questo ora è ciò che più ci manca nelle relazionioni che vivevamo: l’abbraccio, un modo di comunicare che abbiamo sempre sentito tutti come globale, totalizzante.

E allora adesso e per un tempo non definito, proviamo ad abbracciarci attraverso nuove modalità (video e foto mandati via whatsapp) e ci comunichiamo reciprocamente la nostra presenza. La nostalgia si trasforma in tenerezza e commozione. E di questi pensieri, volti, parole facciamo tesoro, tanto che li abbiamo inseriti in una bacheca su Padlet in modo che ognuno possa trovare “memoria” di quello che ancora siamo. Grazie alle competenze di Digitarlo abbiamo anche messo su Padlet giochi e esercizi di vari livelli, accessibili a tutti, a seconda dei propri interessi e capacità. Non sappiamo se queste modalità dovranno crescere o tornerà tutto come prima. Ora è un modo per essere vicini e non sentirsi abbandonati, ciascuno al sicuro nella propria casa, ma a volte solo.

Per ora ci siamo così, in questo modo nuovo, pronti a fare altre sperimentazioni e ad intervenire in caso di bisogni particolari, in contatto con le famiglie e con i Servizi Sociali, anch’essi presenti e fortemente collegati. Attendiamo con pazienza, ma pronti.